Calcestruzzo Polimerico in Suoli Resistenti Agli Agenti Chimici

Hormigón Polimérico en suelos químicamente resistentes v2

Calcestruzzo Polimerico in Suoli Resistenti Agli Agenti Chimici

La preparazione di un pavimento chimicamente resistente è qualcosa di necessario nell´industria chimica e colpisce principalmente gli impianti chimici, metalchimici, elettrochimici e tutti quelli che usano acidi e basi forti nella produzione dei loro manufatti. In linea di principio il sistema è semplice. Si tratta di sostituire il cemento con una resina adatta e, soprattutto, resistente ai prodotti chimici utilizzati nella fabbricazione del prodotto finale. Pertanto è essenziale conoscere la natura di questi prodotti e la loro concentrazione.

Preparazione

Innanzitutto è necessario sapere se´applicazione verrà eseguita su un pavimento di nuovo calcestruzzo o vecchio calcestruzzo.

Un pavimento con nuovo calcestruzzo ha bisogno di almeno 28 giorni per l´indurimento e da quel momento è possibile applicare il calcestruzzo polimerico (HP).

Un vecchio pavimento di cemento necessita di una preparazione previa per rimuovere grasso o olio, asfalto, gomma o altri materiali termoplastici dalla sua superficie. Per questo, sarà necessario spruzzarlo con la sabbia per eliminare i prodotti contaminanti e successivamente eliminare la polvere prodotta con
l´aiuto di un potente aspiratore. A volte sarà necessario rimuovere questi rifiuti per mezzo della fiamma dell´acetilene. Qualsiasi irregolarità della superficie deve essere riparata e livellata prima dell´applicazione dell´HP.

Applicazione del primer

Una volta preparata la superficie, applicare una mano di primer con la resina da
utilizzare nella produzione degli HP. Questo primer ha lo scopo di sigillare tutti i pori della superficie e migliorare l´adesione degli strati da posizionare successivamente. Al fine di ottenere una buona penetrazione del primer e sigillare i pori della superficie, è opportuno aggiungere una certa quantità di stirene alla resina per renderla più liquida e quindi ottenere una migliore penetrazione. È possibile accettare fino al 20% o 22% di stirene ed è ritenuto opportuno applicare mezzo chilo di miscela resina / stirene per m2.
A volte, può essere conveniente usare una resina ad alta adesione modificata con un elastomero Swancor 984 al fine di migliorare l´aderenza al substrato.

L´applicazione del “primer” può essere eseguita a rullo, pennello o con qualsiasi altro mezzo adatto Il primer sarà privo di "tack" (superficie ppiccicosa), prima dell´applicazione dei successivi strati di HP, e sebbene dipenda dalla  temperatura ambiente, può essere necessaria circa 1 ora. Una volta che il primer è
indurito, i successivi strati devono essere applicati uno dopo l´altro.

Preparazione del HP

Sarà necessario scegliere con cura la carica da utilizzare e la superficie deve essere
pulita da polvere e asciutta. Considerando l´applicazione in terreni chimicamente resistenti, si consiglia di utilizzare una sabbia con il più alto contenuto di silice possibile. La dimensione della sabbia di silice è importante, poiché una grana grossa otterrà un pavimento ruvido ma non scivoloso e, al contrario, una grana fine può causare scivolamenti soprattutto quando la superficie è bagnata. Spesso ciò che viene fatto è mescolare correttamente silice di diverse dimensioni ottenendo così un risultato ottimale.

Applicazione del HP

Prima dell´applicazione, la superficie di applicazione deve essere calcolata in termini di dimensioni per preparare le quantità di resina, catalizzatore e promotore, nonché la quantità di carica. La formulazione della resina si baserà sulla temperatura ambiente, ma proveremo a regolarla per ottenere un tempo di gel di mezz´ora. Dopo aver catalizzato la resina e mescolato bene per una corretta miscelazione, viene versata sulla superficie fino a raggiungere un buon livello, quindi la carica viene distribuita su tutta la superficie utilizzando gli strumenti appropriati per miscelare la carica con la resina. Con tali tempistiche riusciremo a miscelare correttamente la resina e la carica per poi applicarli e livellarli senza problemi con l´aiuto della cazzuola. Dopo circa un´ora, la resina gelificherà e l´operazione potrà essere ripetuta fino a due volte in più, che sono gli strati che raccomandiamo per una corretta applicazione e un buon comportamento nel tempo. A seconda delle dimensioni della carica di sabbia silicea utilizzata, dopo
l´applicazione di tre strati come indicato sopra, raggiungeremo uno spessore compreso tra 2 e 4 mm.

Top coat

Per una migliore protezione dalla corrosione, applicare uno strato di top coat paraffinato sull´ultimo strato di HP. E’ consigliabile per prevenire l´inibizione dell´aria e ottenere una buona polimerizzazione della resina utilizzata.

Colorazione della superficie

Se è necessario che la superficie dell´HP abbia un colore, è possibile aggiungere pigmenti o una pasta pigmentata pre-dispersa al top coat sopra indicato.
Sono generalmente considerate necessarie 24 ore prima di mettere in uso il nuovo pavimento.

La resina comunemente usata per la preparazione di un calcestruzzo polimerico sarà Swancor 901, sebbene possano essere utilizzate altre resine a seconda dell´aggressività degli acidi o delle basi utilizzate nell´impianto chimico.

Per quanto riguarda il miglioramento delle proprietà meccaniche, è sufficiente dare il seguente esempio.

Una malta realizzata con un cemento Portland convenzionale, dopo 28 giorni ha una resistenza alla compressione di 4.500 psi, mentre quella di un calcestruzzo polimerico basato su una resina vinilica come Swancor 901 con 6 parti di sabbia silicea sarà di circa 17.000 psi.

Nota

Per un´applicazione in un caso specifico, si prega di contattare i nostri tecnici.

Avvertenza

Poiché Global Composites non partecipa alla preparazione, scelta dei materiali, alla produzione del calcestruzzo polimerico, si consiglia vivamente all´utente di eseguire i test appropriati prima dell´applicazione. In ogni caso, Global Composites declina ogni responsabilità sull´uso finale.